.
Annunci online

pensierifallacidienrico

NOTIZIE DA LONDONISTAN

diario 28/11/2010

 

 

Scotland Yard Akbar!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

DAL SITO AMICO: FAITH FREEDOM

UK: MULTA DI 250 EURO PER UN COMMENTO OFFENSIVO SU ALLAH CHE NESSUNO, TRANNE LA POLIZIA, HA UDITO

Ma se i Musulmani l'avessero sentito, si sarebbero offesi. E nessuno vuole che si offendano, a causa dell'implicita minaccia di violenza che qualsiasi cosa per loro offensiva comporta.
E invece di rafforzare la liberta' di parola, rendendo chiaro che i commenti sulle ideologie e si, anche sulle religioni, sono legittimi a prescindere da quante persone decidano di sentirsi offese.

Una corte britannica implementa la Sharia: "Multa di £200 sterline per membro di EDL che ha sbottato contro Allah", di Terry Hall per il
Leicester Mercury, 27 Novembre:

Un uomo e' stato multato per aver espresso dei commenti offensivi verso Allah durante una protesta della English Defense Leageu in Leicester.
Lee Whitby e' stato riconosciuto colpevole di usare parole offensive con aggravante razziale durante la protesta nel centro cittadino il giorno di Sabato, 9 Ottobre.

Durante un processo alla Corte dei Magistrati di Leicester ieri, il 27enne si e' dichiarato non colpevole per l'accusa di aver cantato parole "minacciose, degradanti o offensive" che avrebbero potuto causare "fastidio, preoccupazione o agitazione".

Nonostante abbia ammesso di aver fatto i commenti attribuitigli, Whitby ha detto di non credere che fossero stati uditi da chiunque altro a parte gli ufficiali di polizia o gli altri sostenitori della EDL.

Ma il magistrato Rick Moore ha sentenziato che anche gli ufficiali di polizia si sarebbero allarmati per le parole dell'imputato...

Whitby, che ha scelto di rappresentare se stesso, ha detto: "Mi sono recato alla dimostrazione della EDL ed ero in una zona isolata da chiunque altro. Le uniche persone che mi avrebbero potuto udire erano membri della EDL. Non era rivolto a nessuno. Nessuno nei paraggi l'avrebbe trovato offensivo. Altrimenti, non l'avrei detto.
Stavo soltanto esprimendo la mia opinione ad un incontro della EDL, dove vi erano solo membri della EDL."

Alexandra Blossom, della pubblica accusa, ha detto che i commenti avrebbero potuto causare fastidio, preoccupazione o agitazione a causa della natura multiculturale della societa' di Leicester e che le parole sono state pronunciate nel centro della citta'.

Ha detto: "Un buon numero delle persone presenti avrebbero potuto offendersi."

"Si tratta di un evento di alto profilo e membri del pubblico sono di solito presenti nel centro della citta' di Sabato. Le affermazioni in questione sono offensive anche per la polizia."

"E' necessario che sia chiaro che questo comportamento e' inaccettabile in una citta' multiculturale."

La corte ha appreso che Withby ha due precedenti condanne per aggressione semplice.

Mr Morre ha detto: "E' accertato che lei ed altri stavate cantando e che la polizia era in grado di sentire ma non esistono prove circa la presenza di terze parti nei ditorni. E' probabile che un ufficiale di polizia udendo queste parole avrebbe potuto allarmarsi e per questo motivo la troviamo colpevole di questo gesto."

Whitby ha ricevuto una multa di £200 sterline e ha dovuto pagare ulteriori £200 in costi legali, oltre ad una sovrattassa di £15."



permalink | inviato da pensierifallaci..dienrico il 28/11/2010 alle 12:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa